lunedì 28 maggio 2012

Una crosta di fumetto


C: Domani porto questo, questo e questo... 'sto qua è un po' una crosta perché i romani fanno delle edizioni di merda.




mercoledì 23 maggio 2012

Lettera a mio figlio

Ieri quando eravamo in macchina mi hai chiesto perché qualcuno ha voluto far del male a delle ragazzine, mi hai chiesto cosa può aver spinto qualcuno a far esplodere una bomba spezzando in un solo istante la vita di una persona innocente, spazzando via i sogni, le speranze di una giovane poco più che una bambina. Io ti ho risposto che il mondo purtroppo è complicato, che ci sono esseri umani disposti a fare il male per i propri interessi, per la smania di potere, per la smania di soldi o per degli ideali. Ti sei messo a guardare fuori dal finestrino per qualche secondo e mi sono resa conto che non riuscivi a capire. Hai continuato a chiedermi "ma perché, ma perché, ma perché".
Lo so che adesso sei vicino a quel confine dove al di là si insinueranno un lago di dubbi e domande. Arriverà per te quel momento in cui cercherai di capire chi sei, cosa vuoi e cosa vogliono gli altri da te. Per tanto tempo farai degli errori e altre volte ci azzeccherai. Arriverà il momento delle scelte. 
Io posso solo dirti poche cose, ma sono sincere e difficili da applicare.
Non lasciarti ingannare dalle strade che ti sembrano facili perché non esistono, ricordati che il rispetto da parte degli altri lo otterrai solo se prima rispetterai te stesso, sappi che l'amore non è una cosa semplice perché l'unica cosa certa è che potrai donarlo, ma non costringere gli altri per ottenerlo. Ricordati che la tua libertà non sta nel tuo potere d'acquisto come sembra in questa società, ma che puoi sentirla solo dentro di te. Non dare spazio all'invidia se ti sembra che qualcuno sia meglio di te, ma trasforma questo sentimento in ammirazione che possa aiutarti a cercare di dare sempre il meglio. Qualcuno ti farà soffrire come tu procurerai sofferenza, quando uno che credevi amico ti volterà le spalle e quando tu per cercare di sembrare più forte lo farai a tua volta, quando risponderai male a una ragazza che ti vuole bene, quando chi ammiravi poi ti deluderà.
La tua strada per diventare un uomo sarà lunga e difficile e un uomo non è quello che sa far scattare gli altri a un suo comando, un uomo non è quello che compra le persone intorno a sé, un uomo non è un uomo se fa paura. Un uomo è un uomo quando crea cose belle, quando ha un progetto per la vita e non per la morte, quando fa cose che procurano felicità e non dolore, questa è la cosa complicata perché in ogni scelta dovrai controllare e ricontrollare, fare fatica. E ti posso giurare che dopo quella fatica potrai sederti da solo nel silenzio e guardando anche un albero, una nuvola nel cielo o un filo d'erba potrai piangere di felicità e scoprire cos'è quella libertà dentro di te di cui ti parlavo.
Quando qualcuno nel mondo fa esplodere  una bomba tu fai esplodere l'amore dentro il tuo cuore e continua pure a non capire perché non c'è da capire. Ricorda sempre che non sono le risposte a fortificarti, ma saranno sempre le domande.

Lo so è un bel casino la vita, ma è il dono più bello che potessimo farti. Abbine cura e rispetta quella degli altri



11 anni fa

mercoledì 9 maggio 2012

creatività BETC cliente CANAL+ ... mi piace !

Pigiaci sopra per ingrandire ! Oppure per browser rompi palle: tasto destro e apri immagine in un'altra scheda





Qui l'agenzia francese