martedì 31 maggio 2011

Buon vecchio fare Milanese

Finalmente sono finite queste elezioni.
Come dicevo nel post precedente, soprattutto guardando i sondaggi, la sconfitta del PDL è profonda: il messaggio è chiaro e conciso.
Non si può parlare invece di una vittoria eclatante da parte del PD che è cresciuto in consensi, ma non in maniera significativa rispetto alle scorse elezioni. Perciò secondo me dovrebbero tenere i calici a metà e rimboccarsi le maniche alla Bersani.
C'è sicuramente entusiasmo, c'è la dimostrazione che Milano non è una città rimbambita e che sa dare quattro pappine quando servono, ma deve anche svegliarsi da un lungo tepore che vive da metà degli anni '90 e ricominciare ad osare in tutto... troppe mammolette, soprattutto nel campo artistico che invece di osare hanno paura del giudizio altrui (???!), troppi "Calboni" negli uffici, troppi aperitivi inutili.
Lo so sono una romantica, ma dov'è finito il buon vecchio fare milanese qui sotto ?

Nessun commento: