lunedì 11 ottobre 2010

MOTOR SHOCK - 2008


Milanesi Verdi Fritti / Sit-com – episodio II

Motor Shockdi Elena Accenti
regia di Fulvio Vanacore
scene e costumi di Katia Vitali
con
Silvia Altrui
Angelo Colombo
Paola D'Oria
Giacomo Marettelli Priorelli
Fabio Paroni
ll motore che giace al centro della scena è della macchina della signora Anna Laura Fritti.
In un evento così doloroso il marito Mario Verdi e i figli Lorenzo e Veronica Verdi Fritti si uniscono al lutto e ne piangono la triste scomparsa con immenso dolore, soprattutto perché la macchina della mamma faceva un po’ comodo a tutti.

Purtroppo tutto il male viene per nuocere e la prematura scomparsa del veicolo color cannella porta con sé anche una misteriosa denuncia per danni a un privato.
Tra ricordi lontani attorno a questo moderno idolo su quattro ruote, ecco finalmente la figura dell’eroe: il consulente. Così il giovane e rampante avvocato Lo Caino ricostruirà gli ultimi giorni della defunta macchina per evitare una tragedia: la perdita dei punti della patente della signora Verdi Fritti.
Ma la legge non è così semplice, anzi, è complessa e intricata come il motore di una macchina.
Mario Verdi : padre
Anna Laura Fritti : madre
Lorenzo Verdi Fritti : figlio
Veronica Verdi Fritti : figlia
Emanuele Filiberto Secondo : il cane tra parentesi
Evil : il meccanico chirurgo, l’ avvocato Lo Caino, l’impiegato della motorizzazione, il benzinaio, il signor Lo Pink, il signor Lo Monaco

---------------------------------------------------------------------------
Mario: Donna metti giù computer e prolunga o ti prendo a schiaffi da qui al Trony più lontano !
Anna Laura: Mai ! Lo faccio volare giù dal balcone! Saranno i secondi più eccitanti della mia vita !
Evil/Lo Caino: Basta così !
L’avvocato viene avanti dal fondo della scena dove era completamente mimetizzato.
Anna Laura: E questo chi è ?
Veronica sfila dalle mani di Anna Laura il portatile che lo passa a Lorenzo che lo passa a suo padre.
Evil/Lo Caino: Sono colui che le salverà la vita.
Mario: E’ l’avvocato Lo Caino.
Veronica: Cosa ci fa un avvocato a casa mia ?
Lorenzo: Ma … mi scusi … lei non ha per caso un parente che fa il meccanico chirurgo ?
Evil/Lo Caino: Magari ! Chi non vorrebbe un parente meccanico ?! BUAH AH AH !
Veronica: Beh ! Piacere ! Spostati Lorenzo ! Io mi chiamo Veronica e … vuole fermarsi a cena ?
Lorenzo: Come vai di fretta ? Perché non lo inviti subito a contare le pulci nel tuo letto.
Veronica: Stai zitto deficiente.
Evil/Lo Caino: La ringrazio gentile fanciulla …
Veronica: Fanciulla !
Evil/Lo Caino: … purtroppo il tempo mi è pressoché avverso. Ho mille fardelli da sbrigare e a quanto mi ha spiegato il signore vostro padre a oggi posso dire di avere un terribile fardello in più.
Lorenzo: Cos’è un fardello ?
Veronica: Ignorante non l’hai visto il Signore degli Anelli ?
Anna Laura: Ma non capisco. Mario, Mario mi vuoi spiegare...
Mario: La vedi questa ? E’ una raccomandata con ricevuta di ritorno.
Evil/Lo Caino: Eh sì … tutti i peggiori fardelli iniziano con una raccomandata …

BLECCAUT - 2008



Milanesi Verdi Fritti / Sit-com / episodio I


soggetto di Massimiliano Di Miceli


drammaturgia di Elena Accenti


regia di Andrea Lisco
assistenti alla regia Alessia Stefanini e Katia Vitali
scene e costumi di Katia Vitali
con
Silvia Altrui ,
Paola D'Oria,
Giacomo Marettelli Priorelli,
Fabio Paroni



Mario il padre di famiglia
Anna Laura la madre svampita
Veronica la figlia un po' attempata
Lorenzo il figlio cocco di mamma
Emanuele Filiberto il cane inesistente
-----------------------------------------------------------
Veronica: … non ce la faccio… sto andando in ansia… ho un calo di zuccheri.
Anna Laura: Veronica tesoro, sei gialla !
Lorenzo: E’ la luce della candela.
Anna Laura: Ho deciso ! Vi preparo qualcosa eh ? Facciamo una pasta !
Lorenzo: Non c’è pasta.
Anna Laura: Vi faccio… un come si chiama… quella fatta con le uova…
Mario: La frittata.
Anna Laura: Ecco quella !
Veronica: Non ci sono le uova…
Anna Laura: E allora … facciamo pane e salame ! Come gli operai ! Cibo genuino e sostanzioso!
Mario: Non c’è né pane né salame.
Anna Laura: e gli operai ?
Lorenzo: In compenso c’è: riso e salmone per cane, manzo e verdure per cane ! croccantini in salsa si soia per cani ! Cane ! Cane ! Cane !
Anna Laura: io… io… io ho fatto la spesa… ma … è che voi siete sempre fuori a mangiare… e …
Anna Laura si mette a piangere
Mario: non mi sembra un buon motivo per non fare la spesa ! Semmai LORO non ci sono mai, IO purtroppo ci sono sempre e mi tocca sempre prendere qualcosa a domicilio !
Anna Laura: Vedi che non ti va mai bene niente ! Quelle volte che mi sono messa a fare da mangiare ti sei lamentato ! Quindi siccome non sono la tua cameriera continuerai a prenderti la robaccia con i come si chiamano … I TIKET WEY !
Lorenzo: … I take away… mamma … ammesso che tu abbia ragione a far morire di fame il papà, il problema adesso è : che cosa mangiamo noi ?!

Dr. Caligari - dicembre 2009


Ideazione e regia:
Fulvio Vanacore


Drammaturgia: Compagnia Delle Furie con il contributo di Elena Accenti


Ricerca e Archivio:
Alessandro Q Ferrari, Arianna Bianchi

Musiche Originali:
Pietro Beltrami, Pietro Traldi, Waikiki Surf
Brigade, Marcello Gori, Daniele Cortese

Sound Design:
Giacomo Marettelli Priorelli, Fulvio Vanacore

Costumi: Elena De Villaris
Consulenza Artistica: Davide Palla


Organizzazione: Av Turné


Interpreti: Mattia Colombo, Valeria Costantin, Dario DeFalco, Ilaria Tanini, Fabio Paroni, Irina Lorandi

------------------

Milano, luglio 2009
Dico ok. Portami il caos. Ed eccolo sul tavolo quel caos che dovrebbe prendere forma e portare in una direzione. Guardo le copertine dei libri e dei dvd. Giacciono per un po’ e li osservo indispettita. Cosa ci fanno lì uno accanto all’altro “Beyond the Valley of the Dolls” di Mayer, il libro sui Velvet Underground e Warhol , la biografia di Wharhol, “La farfalla sul mirino” di Seijun Suzuki, “Inland Empire” e “Strade perdute” di Lynch ? Dico ok. E continuo a guardare questi oggetti senza toccarli e mi chiedo dove sia Dr. Caligari. Rileggo più e più volte il progetto e l’effetto è sempre quello. Caos. Ma è un caos con alla base delle certezze; so e sappiamo dove si vuole arrivare. C’è quella parola stabile che non si è mai spostata di un millimetro dall’inizio del caos. Controllo. Il Controllo. Non posso fare ciò che ho fatto altre volte; partire da una struttura ben definita, un’idea di forma precostituita per arrivare alla fine. La cosa mi sconvolge. Sconvolge il mio senso di equilibrio che mi è sempre stato utile per arrivare alla conclusione di un progetto. Mi dico ok di nuovo. Questa volta è diverso, se mi oppongo non ci sarà mai fine.....
da "Alla ricerca del Dr. Caligari" - diario di un'avventura narrativa di Elena Accenti

ALCUNI DEI FUMETTI CHE HO SCRITTO


CALIGOLA

dalla traduzione e drammaturgia di:
Franco Cuomo
Adattamento e coordinazione:
Elena Accenti
Disegni:
Antonio Campo
Colore:
Cristian Neri


Edizioni SdF in collaborazione con Teatri Possibili


Dalla regia dello spettacolo di Corrado d'Elia, una versione tra le più moderne e riuscite del "Caligola" di Camus, l'adattamento a fumetti per un progetto condiviso tra teatro e fumetto.

--------------

CIRANO

dalla traduzione e drammaturgia di:
Franco Cuomo
Adattamento, coordinazione e storyboards:
Elena Accenti
Disegni:
Cristina Mormile
Colore:
Cristian Neri


Edizioni SdF in collaborazione con Teatri Possibili


Dallo spettacolo più seguito e acclamato al Teatro Libero di Mi
lano, la versione a fumetti del famoso "Cyrano de Bergerac" di Rodstand diretto daCorrado d'Elia

--------------


NICO & ARMANDO spaghetti comics

Personaggi creati da:
Cristian Neri ed Elena Accenti



Nico & Armando sono due personaggi che nascono come mini serie a fumetti tra il 1998 e il 2003. Ad oggi i personaggi sono apparsi su riviste, web e tv. Dal 2005 Sono testimonial di campagne pubblicitarie ed eventi con le loro avventure e con la loro personalità un po' bizzarra.




NED & MAUSER
Sceneggiatura:
Elena Accenti
Disegni e colori:
Cristian Neri



Novaera Edizioni

Ned & Mauser è una serie di storie a tavola unica uscite in edicola per la rivista "computer e Professioni"




--------------


SERIE MY WAY

Sceneggiatura:
Elena Accenti
Disegni:
Cristian Neri

edizioni Vallice Productions

Le storie "Rocked Lies", "My Band", "Apocalypse Rock"e "Death on Skin" sono state pubblicate in Francia per la rivista underground My Way


--------------


GIN & FIZZ

Sceneggiatura:
Elena Accenti
Disegni:
Cristian Neri

Edizione R.T.I.

La storia "Cercando Gino e Michele" è stata pubblicata dalla rivista Zelig