domenica 31 gennaio 2010

Acqua


Domani la mia anima torna nell'acqua,
avvolta e trasportata da quella materia
di cui non ho mai potuto negare la forza.
E mi abbandono senza oppormi a quelle onde
che si infrangono nelle gelide rocce con
la prepotenza di un sempre giovane amore.
Chiudo gli occhi trasportata dalla corrente
con la consapevolezza che non esiste una direzione;
sapendo che chi mi è vicino e l'acqua se la porta dentro
vive eternamente in tumulto e non può essere rinchiuso
nei castelli della certezza.
Allora nel gelido mese di febbraio io mi lascio convincere
da questa forza che non si può incatenare.
Così mi lascio cadere nelle onde imprendibili negli occhi
di mio figlio e trasportare dall' immenso mare di colei
che, acqua, non ha mai temuto il mio fuoco.


.
Bridal Ballad
di E.A. Poe
interpretata da Hayley Westenra
orchestrata da Jocelyn Pook

Nessun commento: